HomeCronacaCronaca BiancaTeatro Mercadante di Napoli dissequestrato temporaneamente, in attesa dei lavori

Teatro Mercadante di Napoli dissequestrato temporaneamente, in attesa dei lavori

Dissequestro del Teatro Mercadante di Napoli

Dissequestrato il Teatro Mercadante di Napoli per permettere i rilievi necessari per i lavori della messa a norma.

Dopo la cattiva notizia sul sequestro del Teatro Mercadante per cause di inagibilità, la struttura è stata finalmente dissequestrata, anche se per soli 20 giorni. È il tempo necessario ai tecnici per effettuare i rilievi necessari per completare il progetto per l’impianto antincendio a norma, dai sottoscala al tetto.

Una volta messo a punto il progetto, ripartirà il sequestro finché, dopo la pubblicazione del bando per i lavori, questi non inizieranno. A questo punto, sarà chiesto un nuovo dissequestro, così i lavori potranno essere portati a termine. Tutti gli interventi dovrebbero terminare in estate, in modo da non mettere a rischio la nuova stagione teatrale.

Intanto, il 30 aprile 2017 sarà l’ultimo giorno utile per presentare al Ministero dei Beni Culturali la documentazione per ottenere la riconferma dello status di teatro nazionale. A tal proposito, si è già riunito il cda con il presidente Filippo Patroni Griffi e i consiglieri Maria Cira Carnile, Rosaria De Cicco, Emilio Di Marzio, Valter Ferrara, Rosita Marchese e Patrizio Rispo, proprio per l’approvazione del rendiconto del 2016, che servirà a tale richiesta.

Nella speranza che la situazione si risolva al più presto, ricordiamo che gli spettacoli in cartellone sono stati spostati in altre sedi.