SSC Napoli nel mirino della Finanza: blitz a Castel Volturno

Giu 2013

SSC Napoli Finanza

SSC Napoli nel mirino della Finanza: blitz a Castel Volturno per l’acquisizione di alcuni documenti. Sotto la lente i contratti di alcuni tesserati

La SSC Napoli nel mirino della Guardia di Finanza, insieme ad altri club di Serie A e B, tra cui Juventus, Milan e Lazio. Le fiamme gialle hanno fatto irruzione nelle sedi di 41 squadre per l’acquisizione di documenti relativi a contratti tra società, calciatori e procuratori.

Le indagini, che interessano circa 50 accordi, hanno come ultimo scopo quello di ricostruire per filo e per segno le modalità di trasferimento di ciascun tesserato interessato, l’attività intermediaria degli agenti, l’analisi di contratti e delle varie trattative intercorse, le modalità di inserimento a bilancio delle singole operazioni, la gestione dei diritti d’immagine e televisivi.

Sotto la lente di ingrandimento sono finiti, tra gli altri, i contratti di Lavezzi, Nocerino, Immobile, Sculli, Mutu, Fernandez, Chavez, Paletta, Legrottaglie, Aronica, Campagnaro, Guzman, Fideleff, Datolo, Tacchinardi, Calaiò, Denis, Stendardo, Cassetti, Oddo, Contini, Dorlan, Arcari, Mora, Amodio, ed altri.

Le società coinvolte nelle indagini dei finanzieri sono le seguenti, in ordine alfabetico: Albinoleffe, Atalanta, Bari, Benevento, Brescia, Catania, Cesena, Chievo, Fiorentina, Genoa, Grosseto, Gubbio, Juve Stabia, Juventus, Lazio, Lecce, Livorno, Mantova, Milan, SSC Napoli, Palermo, Parma, Pescara, Piacenza, Portogruaro, Reggina, Sampdoria, Siena, Spezia, Ternana, Torino, Triestina, Vicenza.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi