Sfratto per Polizia e Pompieri: anni di affitti non pagati

Feb 2013

Napoli – In arrivo dalla Provincia di Napoli tre nuove procedure di sfratto per il Ministero dell’Interno ancora una volta risultato moroso per centinaia di migliaia di euro di affitti non pagati.

Nell’ultima riunione di giunta della Provincia si è deciso di proseguire con lo sfratto per un commissariato di polizia e ben due caserme dei vigili del fuoco situate a Napoli e Castellammare di Stabia.

Una decisione non nuova per la giunta provinciale, già in passato, per altri edifici come la questura di Napoli, si era promosso lo sfratto poi mai eseguito in quanto sopraggiunsero accordi sui pagamenti.

Obiettivo conclusivo non è lo sfratto esecutivo in sè ma riuscire a percepire gli arretrati sugli affitti così da regolarizzare, o almeno fare un passo verso la regolarizzazione, un ente già attualmente gravato da una pesante situazione finanziaria e che rischia di subire pesanti tagli dal governo.

Uno dei tre immobili, ad esempio, è il commissariato di polizia di quartiere attualmente locato presso via Poggioreale 430.sfratto pompieri


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi