Saldi invernali 2014 in arrivo: si parte da Napoli i primi di gennaio

Dic 2013

Foto di una vetrina con saldi invernali a Napoli

Saldi invernali in arrivo nei negozi di tutta Italia. Si parte da Napoli dal 2 gennaio 2014 e dureranno fino al 2 marzo

Finalmente arrivano i saldi invernali. Sono tant, e sempre di più, le persone che aspettano la fine delle feste di Natale per acquistare l’oggetto dei propri desideri, o semplicemente per dedicarsi allo shopping evitando il “prezzo pieno”.

Tra pochissimi giorni, nei negozi di tutta Italia, ci saranno i saldi, e saranno proprio la regione Campania e la città di Napoli a cominciare con i prezzi scontati, a partire dal 2 gennaio 2014 e fino al 2 marzo. Seguiranno tutte le altre regioni del paese dal 4 gennaio 2014 (la data di fine varierà da regione a regione).

In realtà, secondo il Codacons, l’85% dei negozi della città ha già applicato sui propri prodotti sconti e vendite promozionali, nella più ostentata manifestazione di desiderio di liberalizzazione dei saldi. E’ già da un pò di anni, infatti, che si discute sulla possibilità di dare ai negozi la libertà di scegliere da quando far partire le vendite low cost, esigenza che si fa sempre più sentire con l’aggravarsi della crisi economica nel nostro paese. Basti pensare che oltreoceano, ma anche oltremanica, i saldi (quelli veri) cominciano il giorno dopo la Festa del Ringraziamento (fine novembre) o il giorno successivo al Natale.

Il Codacons ricorda le 10 regole d’oro da seguire in periodo di saldi:

10 regole d'oro dei saldi

1) Fate qualche giro in più e confrontare i prezzi prima di acquistare.

2) Cercate di avere le idee chiare sulle spese da fare prima di entrare in negozio.

3) Valutate la bontà dell’articolo guardando l’etichetta che descrive la composizione del capo d’abbigliamento.

4) Diffidate degli sconti superiori al 50%, delle vetrine coperte e di chi ha tutte le taglie e i colori.

5) Servitevi preferibilmente nei negozi di fiducia.

6) Controllate il prezzo. Ci deve essere quello vecchio, il nuovo e la percentuale di sconto.

7) Provate i capi: non c’è l’obbligo. E’ rimesso alla discrezionalità del negoziante. Ma il consiglio è di diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati.

8) Conservate lo scontrino

9) Non è vero che i capi in svendita non si possono sostituire. Avete due mesi di tempo per denunciare il difetto del capo e per ottenere la sua sostituzione.

10) Venite al Codacons se avete preso una fregatura.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi