Osteria della Mattonella in via Nicotera a Napoli | Recensione

Apr 2013

osteria-della-Mattonella

Recensione di una tipica osteria napoletana “L’osteria della Mattonella”.

Lasciamo il cibo francese presentato la settimana scorsa con il bistrot “RaTaTouille” e torniamo alla cucina nostrana con la “Osteria della Mattonella” dove la cucina casalinga e la gentilezza dei proprietari la fanno da padroni.

Il locale

Sapete cos’è una “riggiola“? E’ una splendida mattonella in ceramica decorata in maniera varia tipica del ‘700 napoletano in poi. La peculiarità della trattoria di cui vogliamo parlarvi questa settimana  sono le sue mura, completamente ricoperte di splendide riggiole.

A cavallo tra i quartieri spagnoli e chiaia sorge questo storico locale che dagli anni ’70 continua ad incantare gli avventori. Ricavato da una vecchia cantina/conserva, oltre alle mura piastrellate, anche tantissimi aspetti più tradizionali, quali le travi in legno a vista o le puleggie della vecchia cantineria che servivano a calare il vino. I tavoli sono in legno e, nelle serate più affollate, potreste sedere accanto a perfetti sconosciuti. Si può agevolmente spiare la preparazione dei piatti dalla cucina completamente a vista.

Il menù

Essendo un tipo di cucina molto casalinga il menù è abbastanza ristretto ma presenta sia specialità di terra che di mare.  La scelta dei vini, invece, è molto ampia. Tra i primi segnialiamo la “pasta alla genovese” fatta con vera pasta di Gragnano seguendo la tradizione. Altro cavallo di battaglia sono il baccalà e le polpette fritte. I contorni cambiano giornalmente come i dolci, tutti ovviamente home made. Gli ingredienti sono comprati dalla proprietaria dai negozianti della zona e la preparazione dei piatti è completamente casalinga.

L’ordinazione

Abbiamo iniziato la cena con il tris di antipasti ( 4,50 €) che comprende un crocchè di vere patate, una mozzarella in carrozza e degli involtini di melanzane.

Per poi prendere come secondo il polpettone fritto ripieno di auricchio e salame  ( 6,00 €)

Per chiudere in bellezza, chi riesce a resistere ad una bella fetta di torta ricotta e pere? Noi non di certo… ( 3,50 €)

Il conto è stato di 14 euro a persona ma, vi possiamo assicurare, eravamo più che sazi.

Conclusioni

Questo incantevole locale vi farà sentire a casa grazie alla gentilezza dei proprietari ( che sono anche cuochi e camerieri) e i piatti magistralmente cucinati. L’unico problema della sua posizione è rappresentato dalla penuria cronica di parcheggi della zona ma il cibo vale decisamente una passeggiata un po’ più lunga.

Informazioni sull’osteria della Mattonella

Dove si trova: Via Giovanni Nicotera, 13  80132 Napoli – Google Maps

Apertura: tutti i giorni sia a pranzo che a cena tranne domenica e settimana di ferragosto

Per prenotazioni: +39 081 41 6541


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi