Ricetta Zuppa Inglese | Cucinare alla Napoletana – Rubrica

Gen 2014

ricetta-zuppa-inglese

La ricetta della zuppa inglese napoletana, un vero e proprio dolce che nasce come rivisitazione della classica zuppa inglese cremosa

A Napoli, generalmente, i dolci si consumano soprattutto durante le occasioni speciali o nelle feste comandate, anche se non si disdegna una gustosa delizia anche in altre situazioni.

È questo il caso della tipica zuppa inglese, preparata  solitamente per ricevere gli ospiti e che nasce come crema in cui intingere biscotti e pasticcini, ma che, nella sua versione napoletana, diventa un vero e proprio dolce da fare a fette e da accompagnare con un buon liquore.

Scopriamone insieme la ricetta.

tempi-zuppa-inglese

Ingredienti

  • 1/2 litro di latte intero
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 tuorli d’uovo
  • 3 cucchiai di fecola
  • 50 ml di Maraschino (o altro liquore di vostra scelta)
  • 300 gr di Pan di Spagna
  • 100 gr confettura di amarene
  • 50 ml Alchermes
  • 1 albume d’uovo
  • 50 gr bicchiere di zucchero semolato
  • 1 bicchiere d’acqua

Preparazione della crema

Iniziamo col preparare la crema riscaldando in un pentolino il latte e sbattendo i tuorli d’uovo con lo zucchero, il liquore e la farina. Montiamo creando un composto liscio e omogeneo da aggiungere al latte. Misceliamo i due prodotti e pian piano facciamo cuocere fino a che la crema non risulta ben densa. Lasciamo raffreddare per bene la crema ottenuta.

Montare il dolce

Foderiamo una ciotola, possibilmente rotonda, con il pan di spagna e bagniamo questo con il liquore Alchermes. Riempiamo l’incavo a strati alternando la crema precedentemente preparata, la marmellata di amarene (sostituibile con le amarene sciroppate) e il pan di spagna, sempre bagnato con il liquore. Terminiamo quello che sarà il fondo del dolce una volta che lo avremo capovolto, con un ultimo strato di Pan di Spagna.

Decorazione della Zuppa inglese

Lasciamo raffreddare il dolce nella sua ciotola per almeno una notte e poi, appena rassodato, capovolgiamolo. Decoriamolo con una meringa da preparare al momento con l’albume montato a neve con l’aggiunta di uno sciroppo di zucchero ottenuto aggiungendo lo stesso all’acqua e riscaldandolo fino ai 121gradi. Appena raffreddata, la meringa potrà essere posta sul dolce a decorare e bruciata leggermente sulla superficie con il grill del forno o con un apposito strumento chiamato cannello.

Note della cuoca

I due liquori usati possono essere sostituiti a seconda dei gusti. Se, al posto delle amarene, avrete deciso di usare gli agrumi canditi, il liquore perfetto da abbinare sarà ovviamente un buon limoncello.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi