HomeRicette di cucina napoletanaRicetta della zucca alla scapece | Cucinare alla napoletana

Ricetta della zucca alla scapece | Cucinare alla napoletana

Ricetta della zucca alla scapece

La ricetta della zucca alla scapece, un gustoso piatto che richiama le zucchine preparata in maniera simile!

Un contorno fresco alleggerito da un condimento gustoso ancora più buono il giorno dopo: ecco la ricetta della zucca alla scapece.

Quella di alleggerire una pietanza fritta con una miscela agrodolce è una consuetudine tipicamente napoletana, ma che è propria anche di altre zone d’Italia, anche se forse il contorno condito alla scapece più conosciuto sono soprattutto le zucchine.

Ma in questo appuntamento vorremmo proporvi di assaggiare anche un altro piatto della tradizione napoletana un po’ più invernale, proprio la zucca alla scapece. Ripassata nella farina e fritta, potremmo gustarla da subito ma se la lasciamo nel condimento alla scapece almeno una notte, un piatto semplice riverrà davvero prelibato!

Ingredienti

  • 600 gr polpa di zucca
  • 80 gr farina
  • una cipolla bianca
  • 2 cucchiai di uvetta sultanina
  • 50 gr farina 00
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 100 ml aceto di vino bianco
  • 1-2 rametti di rosmarino
  • sale, pepe e olio di oliva extravergine q.b.
  • 200-300 ml olio di arachidi

Prepariamo la zucca

Riscaldiamo l’olio d’arachidi in padella per la frittura e, nel frattempo, prepariamo la zucca eliminando i filamenti e riducendola in tocchetti sottili o fette. Infariniamo la zucca e immergiamola nell’olio caldo, fatela cuocere finchè non risulterà ben dorata, quindi per circa 1 minuto. Aggiungiamo nell’olio anche qualche ago di rosmarino, che rilascerà il suo gustoso odore e, appena il tutto sarà ben croccante, scoliamo i bastoncini di zucca su della carta da fritti eliminando così l’eccesso di olio. Lasciamo raffreddare.

Condiamo la zucca

Appena i bastoncini di zucca saranno freddi bisognerà porli in una pirofila con fondo basso e condirli con abbondante aceto, pinoli, uvetta, sale, pepe e gli agli di rosmarino rimasti, creando così la scapece. Serviamo il piatto di zucca alla scapece circa 10-15 minuti dopo averla condita: non c’è bisogno di aggiungere che questo piatto sarà ancora più buono il giorno dopo!