Ricetta Torrone (Salame dei i Morti) | Cucinare alla Napoletana – Rubrica

Ott 2013

Torrone napoletano, a Napoli detto il Salame dei Morti

Per voi uno speciale appuntamento con la rubrica Cucinare alla napoletana: cosa avete pensato di preparare di buono per Halloween?

Dolcetto o scherzetto? Ovviamente dolcetto!

In America si festeggia la notte di Halloween, ma qui in Italia usiamo religiosamente festeggiare il primo ed il secondo giorno del mese di Novembre. I giorni di Ognissanti e dei “morti” sono importanti per la tradizione napoletana perchè, oltre a lodare la vita, ci aiutano a ricordare e commemorare chi la vita già l’ha vissuta, ma continua a rimanere nei nostri cuori.

E come da tradizione napoletana, si usa addolcire questi due giorni di festa con un dolce tipico chiamato “Torrone dei Morti“, un trionfo di cioccolato e cacao, arricchito da croccanti mandorle e nocciole tostate e profumati canditi. Ne esistono di diverse versioni e quelle che vi proponiamo sono due:

Torrone al cioccolato gianduia e nocciole intere

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 400 gr di cioccolato al latte
  • 400 gr di crema di nocciole
  • 200 gr di nocciole intere

Torrone al cioccolato bianco arricchito da frutta candita

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 400 gr di cioccolato bianco
  • 200 gr di latte condensato
  • 200 gr di frutta candita (arancia, limone, cedro, zucca)

Torrone Bianco

Preparazione

Per preparare questo gustossissimo torrone morbido al cioccolato, procediamo con il fondere a bagnomaria il cioccolato fondente (portandolo, se possibile, ad una temperatura di 31°) e a versarlo sul fondo di due stampi da plum cake, meglio se ricoperti da pellicola trasparente. Bisognerà quindi spennellare le pareti delle due teglie con abbondante cioccolato fuso e riporli in frigorifero per alcuni minuti, tempo in cui il cioccolato solidificherà. Dovremo continuare a spennellare, quindi, il fondo degli stampi fino ad esaurimento del cioccolato fondente dato negli ingredienti. Quest’ultimo formerà una copertura omogenea e croccante al torrone.

Dopo aver messo da parte le teglie che contengono ormai la copertura del torrone, procediamo sciogliendo a bagnomaria il cioccolato al latte, a cui aggiungeremo la crema alle nocciole e le nocciole intere (che potreste anche tostare se volete dare un gusto più aromatico al dolce). Poi, versiamo il composto ottenuto e ben intiepidito in uno degli stampi o teglie preparati precedentemente.

Da parte, invece, non rimane che preparare il secondo torrone, procedendo nel fondere a bagnomaria il cioccolato bianco. Dopo aver aggiunto e fatto assorbire il latte condensato, sarà il momento di aggiungere la coloratissima frutta candita e quindi versare il composto ottenuto nel secondo stampo da plumcake foderato di cioccolato fondente.

Far raffreddare i due torroni in frigo per qualche ora, dopo le quali potrete staccare delicatamente il torrone dallo stampo e servirlo con del buon liquore.

Note della cuoca

A prima vista sembra difficile la lavorazione di questo dolce, invece, oltre che ad essere una ricetta facile e veloce, vi permetterà soprattutto di arricchirlo ed aromatizzarlo come meglio preferite!

Volete scoprire un menu da paura per Halloween? Ecco le Ricette Halloween per una Cena Spaventosa