Ricetta Crocchè di Patate (panzarotti) | Cucinare alla Napoletana – Rubrica

Mag 2014

ricetta-crocche-napoletani

La ricetta dei gustosi crocchè di patate, noti anche come “panzarotti”, facili e veloci da preparare in casa!

I pasti arricchiti dalle patate sbollentante sono i più gettonati nelle case delle nonne napoletane.

Infatti, tra gnocchi alla napoletana, soffici graffe fritte ed inzuccherate ecco farsi spazio il crocchè napoletano o altresì chiamato “panzarotto” che tutte le domeniche continua a deliziare i palati di noi nipoti innamorati delle proprie nonne.

Ecco, di seguito, la ricetta.

ricetta-crocche-napoletani-tempi

Ingredienti

  • 600 gr patate
  • 150 gr mozzarella o fior di latte fresco
  • 20-30 gr parmigiano
  • Sale, pepe, prezzemolo q.b.
  • 2 uova grandi
  • 100 gr pan grattato
  • 200 ml circa di olio di semi da frittura

Procedimento

Procediamo col lessare le patate che, appena risulteranno ben cotte, dovranno essere private della loro buccia e schiacciate in modo da formare una purea morbida da lasciar raffreddare.
Mentre le patate raffreddano bene prepariamo da parte un battuto di sale, pepe, parmigiano, tuorlo d’uovo e prezzemolo che verrà aggiunto alle patate. Impastiamo bene e ricaviamo da questo composto dei salsicciotti al cui interno verrà posto un pezzetto di mozzarella (o meglio fior di latte, con cui c’è minor rischio che i crocchè si aprano in cottura).

A parte, sbattiamo leggermente gli albumi rimasti e intingiamo i salsicciotti di patate appena composti impanandoli poi nel pan grattato. Procediamo ad una seconda passata nell’albume, ripassandoli anche nel pan grattato (la doppia impanatura è il segreto di ogni massaia napoletana).
Poniamo i crocchè così composti in una terrina nel refrigeratore per almeno 40 minuti, riscaldiamo l’olio e friggiamoli quando quest’ultimo risulterà ben caldo.

Appena diventeranno dorati, sarann pronti per essere posti su della carta da cucina, per eliminarne l’olio in eccesso, ed essere gustati ancora caldi.