Il Casatiello napoletano | Cucinare alla napoletana – Rubrica

Mar 2013

casatiellonapoletano

Un piatto classico della cucina Napoletana, ecco a voi la ricetta del casatiello napoletano un classico per Pasqua.

A grande richiesta, dopo la pastiera, vi proponiamo la ricetta pasquale del casatiello napoletano che diventa il protagonista della nostra rubrica Cucinare alla napoletana.

Usualmente proponiamo un piatto tipico alla settimana, ma per questa volta abbiamo deciso di fare un’eccezione per andare incontro ai bisogni dei partenopei che sono intenti nella preparazione di questo rustico!

E’ un sostanzioso rustico ripieno molto simile al tortano, ma che per Pasqua viene incoronato di uova sode.

casatiello-tempi-difficolta

Ingredienti

500 gr di farina, 1 dado di lievito di birra, 150 gr di sugna1, 40 gr di parmigiano, 40 gr di pecorino, 100 gr di scamorza2, 100 gr di salame napoletano, 100 gr di pancetta, 2 uova sode, 5 crude da cuocere in forno assieme all’impasto e 1 per spennellare, 150 gr di ciccioli3, pepe q.b.4, sale q.b.

Preparazione

Disponete la farina a fontana, unite al centro il lievito di birra, abbondante pepe, sale quanto basta e la sugna. A parte preparate dell’acqua tiepida ed unitela man mano che impastate. Lavorate per almeno 10 minuti e trasferite in un contenitore ricoperto di un panno. Lasciate riposare in un luogo caldo e asciutto per almeno 2 ore, finché l’impasto non sarà raddoppiato.

Infarinate il piano di lavoro e stendete l’impasto. Una piccola parte lasciatela da parte per fermare successivamente le uova sopra il casatiello. Il resto stendetelo formando un rettangolo. Farcite con le uova sode, i  formaggi, la scamorza, il salame e la pancetta tagliati a cubetti e i ciccioli. Unite un po’ di pepe e sigillate il tutto formando un grosso rotolo. Richiudetelo bene.

Ungete uno stampo a ciambella e disponetevi l’impasto. Fatelo lievitare un’altra oretta.

Ora dovrete lavare ed asciugare le uova e disporle sulla superficie dell’impasto a distanze regolari5.

Stendete la pasta avanzata e formate delle strisce non troppo doppie6 e disponetele a croce su ogni uovo.

Sbattete un uovo e spennellate tutta la superficie.

Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa ¾ d’ora.

Può essere consumato sia caldo che freddo.

 Note

1 E’ un grasso alimentare che permette all’impasto di lievitare meglio e conferisce ad esso maggiore fragranza perché ne facilita la cottura interna. Viene spesso sostituito all’olio per le cotture in forno perché presenta un punto di fumo alto prestandosi bene a tale genere di preparazioni.

2 Provola affumicata.

3 E’ un prodotto alimentare ricavato dal grasso del maiale. Nel caso specifico, i ciccioli napoletani, a seguito della preparazione e pressatura, restano morbidi e con abbondanti parti di magro. Vengono venduti con un’affettatura non troppo sottile e spesso consumati come companatico o abbinati a ricotta e pepe.

4 Il vero casatiello napoletano è ricchissimo di pepe!

5 Fate un piccolo solco con le mani prima di disporre le uova.

6 Circa 1 cm.

Ringraziamo 10Rosso (prima foto) e mokapest (seconda immagine) per le foto


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi