Postamat al centro di una truffa: carabinieri risolvono

Ott 2013

Postamat delle Poste Italiane di Napoli

Postamat nel mirino della delinquenza: montati apparati di clonazione per prelievi indebiti ai danni dei poveri clienti

Occhio sempre al postamat di zona prima di prelevare o dare una sbirciata ai propri movimenti. Il pericolo è sempre dietro l’angolo, così come dimostrato dalla truffa avvenuta all’ufficio postale di piazzetta Miraglia. Per fortuna i carabinieri della stazione di San Giuseppe sono intervenuti in tempo per evitare guai più seri.

Accorsi sul posto a seguito di segnalazione della centrale operativa, i militari hanno avuto modo di sventare il peggio, sgominando il sistema di clonazione di bande magnetiche installato all’altezza del postamat in questione. È tutt’oggi inoffensiva anche la telecamera montata per filmare i clienti nella digitazione dei rispettivi pin di accesso alle operazioni di prelievo.

L’apparato, posto sotto sequestro, si pensa sia stato montato venerdì sera (27 settembre 2013). E’ lecito credere sarebbe stato rimosso domenica notte dai malviventi per recuperare tutto il materiale, e procedere poi con le truffe vere e proprie.

Nel postamat, infatti, sono state rinvenute diverse bande magnetiche clonate, pronte ad essere utilizzate con i pin filmati dalla telecamera associata.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi