Pino Daniele, un megaconcerto per ricordarlo il 19 settembre 2015

Gen 2015

Piazza del Plebiscito, flashmob per Pino Daniele

Il Comune di Napoli sta organizzando un grande evento musicale dedicato a Pino Daniele a cui parteciperanno tanti cantanti ed artisti

Il dolore e l’amore espressi in questi giorni dai napoletani e da tutti i fan di Pino Daniele non ha precedenti. I suoi brani, le parole delle sue canzoni e le sue melodie riecheggiano in tutta Napoli, per le strade, nelle metropolitane, dalle case, dai negozi e dalle voci di tutti noi che ci troviamo a vivere in queste ore momenti di grande emozione e commozione per la morte di un grande artista che ha trasformato ogni “i mille colori” di Napoli in musica.

Dopo il flashmob e la cerimonia funebre in piazza del Plebiscito, a cui hanno partecipato ben 100.000 persone, ancora una volta Napoli si riunirà per ricordare Pino Daniele, in un megaconcerto che ha già una data ben precisa.

Il 19 settembre 2015, questo il giorno individuato per omaggiare il grande Pino, che non è una data casuale ma quella in cui cade l’anniversario del concerto “storico” che si tenne nel 1981 in Piazza del Plebiscito, quello che riempì la piazza di 200.000 persone, e che molti ricordano come l’evento che consacrò Pino Daniele nella costellazione dei “big” della musica italiana.

Dopo 34 anni, a portare avanti la macchina organizzativa sarà il Comune di Napoli, che ha già iniziato a contattare gli amici artisti di Pino per mettere su il grande evento musicale. “Nelle prossime settimane ci saranno diverse riunioni per definire tutti i dettagli e contattare i cantanti che parteciperanno al concerto. Il dolore per la scomparsa di Pino Daniele non è da vivere in solitudine: è il dolore di tutti i napoletani e di tutto il mondo a cui la sua arte ha donato una vita migliore. Il suo genio libero e creatore vivrà in eterno nel cuore di tutti noi e delle generazioni che verranno. La sua musica e la sua parola-poesia hanno raccontato Napoli, i suoi valori più intimi e la sua famigerata capacità di dialogare e contaminarsi con le culture di tutto il mondo. Pino Daniele è stato e resterà per sempre l’orgoglio di Napoli. Riuniremo in queste ore artisti ed amici per organizzare un programma adeguato ad onorarne la memoria»”, afferma l’Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele.

E già spuntano i primi nomi che potrebbero, senza dubbio, partecipare all’evento, dai compagni della “vecchia band”, come James Senese, Rino Zurzolo, Tullio De Piscopo, Enzo Gragnaniello, Enzo Avitabile, ma anche Gigi D’Alessio, Nino D’Angelo, Eugenio ed Edoardo Bennato, Ernesto Vitólo, Francesco De Gregori, Fiorella Mannoia, Ron, Zucchero, Jovanotti, Eros Ramazzotti, Almamegretta.

Ma i concerti dedicati a Pino Daniele potrebbero anche essere di più, ed organizzati già nei prossimi giorni. Ad esempio Angelo Pisani, presidente dell’VIII Municipalità, si è già reso disponibile a ospitare un concerto per Pino Daniele nell’auditorium di Scampia il prossimo 5 febbraio.

Nel progetto del Comune di Napoli dedicato a Pino Daniele c’è anche la fondazione di una scuola di musica per giovani talenti musicali: “la nostra idea è quella di coinvolgere i grandi musicisti napoletani ed anche i grandi compositori, come il maestro Roberto De Simone”.

Fonte | Roma


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi