Il Parco Archeologico delle Terme di Baia (Napoli)

Ago 2015

Il Parco Archeologico delle terme di Baia (Napoli)

Le terme

L’antica Baiae, celebre per la natura termale del suo territorio, in epoca romana era una delle mete di vacanza predilette dell’aristocrazia.

Il Parco archeologico di Baia, che si estende per ben 40.000 m2, ha tracce ben conservate di strutture a destinazione termale, tra cui: le terme, impropriamente dette templi, di Mercurio, di Venere, di Diana, della Sosandra, a cui si aggiunge un teatro-ninfeo, e la cosiddetta Villa dell’Ambulatio. Quest’ultima si staglia su due terrazzamenti di cui il superiore era finalizzato ad ospitare gli ambienti domestici, mentre quello inferiore si costituiva da un immenso porticato, che dà il nome alla villa.

Informazioni sul Parco Archeologico delle Terme di Baia

Orari di apertura:

  • Dalle 09:00 fino ad un’ora prima del tramonto
  • Lunedì chiuso
  • La biglietteria chiude un’ora prima

Prezzo biglietti:

  • Biglietto integrato con il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, l’anfiteatro Flavio, il Serapeo a Pozzuoli e gli scavi di Cuma.
  • Intero € 4
  • Ridotto € 2: giovani tra i 18 e i 24 anni, docenti scuole statali
  • Gratuito under 18, la prima domenica di ogni mese, dal martedì al venerdì per tutti i visitatori, per guide e interpreti turistici, dipendenti MIBACT, membri ICCROM, docenti e studenti di materie umanistiche, giornalisti iscritti all’albo, volontari dei beni culturali.

Contatti:

Come arrivare:

  • Indirizzo: Via Sella di Baia, 22 – Bacoli (Napoli)
  • Linea metro L2: stazione Pozzuoli, procedere in auto o taxi (circa 15 minuti) | SEPSA: stazione Lucrino, procedere in auto o taxi (circa 4 minuti).