Napoli, visite guidate serali nel centro storico fino a luglio 2014

Giu 2014

locandina visite guidate serali estate 2014 a napoli

Visite guidate notturne nel centro di Napoli per scoprire monumenti, chiese, musei come il teatro romano dell’Anticaglia, la chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, la Chiesa del Purgatorio ad Arco e tanti altri luoghi

Con l’arrivo dell’estate sarà ancora più piacevole effettuare delle visite guidate culturali nella nostra città, anche sfruttando il piacere di passeggiare dopo il tramonto in alcune delle strade più affascinanti al mondo.

Napoli offre tantissime opportunità per scoprire monumenti, chiese, strade, piazze, musei e tante sono le associazioni che si preoccupano di condurre i visitatori in giro per la città. Il CuriociTour ne è stato un valido esempio, così come il Food and Art Tour, che ha unito la visita culturale a quella enogastronomica.

Dal 6 giugno, invece, ripartirà un ciclo di visite guidate notturne ideate dal caffè letterario Intra Moenia in collaborazione con dell’Associazione Napoletana Beni Culturali, impegnata da tempo nella valorizzazione dell’inestimabile patrimonio storico-artistico-culturale della nostra città.

Ogni venerdì, fino all’11 luglio 2014, saranno organizzate delle visite notturne presso dei monumenti che saranno anche aperti in vi straordinaria. Il punto di incontro sarà, ogni volta, il caffè Intra Moenia da dove, dopo aver sorseggiato un aperitivo e aver ricevuto in regalo una mappa o un libro, si partirà per la visita guidata.

chiesa sant'aniello a caponapoli a Napoli

Di seguito, il programma di tutti gli incontri dell’estate.

Programma visite guidate serali al centro storico di Napoli

6 giugno 2014 –  Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli

Il primo appuntamento sarà dedicato alla visita della chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, situata nei pressi dell’antica Acropoli di Neapolis e le cui origini sono da ricercare nel V secolo a.C., quando i coloni greci si spostarono in quella zona abbandonando l’area di Palepolis, tra il Monte Echia e Pizzofalcone.
È dedicata al primo Vescovo di Napoli e fu ampliata nel 1500 e  riammodernata nel 1700. Dopo aver subito i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale ed il terremoto del 1980, per lunghi anni è stata chiusa e negata al pubblico. Dopo un lungo restauro è stata riaperta ed è possibile visitarne lìinterno, ma anche ammirare gli affascinanati reperti archeologici rinvenuti: resti delle antiche mura greche greca che segnavano il confine dell’antica Neapolis e che si trovano al centro della navata e nel transetto.

13 giugno 2014 –  Teatro Romano dell’Anticaglia

Si visiterà l’antichissimo teatro romano dell’Anticaglia, sito tra via Anticaglia, via San Paolo ai Tribunali e vico Giganti. L’ingresso al sito è resto possibile da Apoikia, la società di archeologi che, con la collaborazione dell’Impresa Samoa, ha in cura il monumento e ne permetterà la visita notturna. Al suo interno sarà possibile ammirare gli ambulacri, i cunei di sostegno delle gradinate, il “vomitorium”, cioè uno dei corridoi di accesso al teatro, ed i resti della cavea. Si ritiene che in questo teatro si esibì l’Imperatore Nerone con la sua cetra.
Per motivi di sicurezza la visita sarà  consentita solo a 50 persone divise in due gruppi da 25. Obbligatoria la prenotazione.
La visita sarà ripetuta anche l’11 luglio.

20 giugno – Basilica di San Giovanni Maggiore

Durante questa visita, si potrà scoprire la bellissima Basilica di San Giovanni Maggiore, una delle più antiche di Napoli e che per molti anni è stata chiusa al pubblico. Non solo sarà possibile ammirarne la bellezza architettonica ed artistica, ma anche scoprire il culto di San Giovanni, che per i napoletani si è sempre collocato tra sacro e profano.
Ricordiamo anche che al suo interno è stata allestita una mostra dedicata ad Eduardo De Filippo che durerà fino a fine giugno.

27 giugno – Chiesa del Purgatorio ad Arco

Questo venerdì si visiterà la chiesa del Purgatorio ad Arco, con il culto delle anime pezzentelle, in via dei Tribunali. Costruita nel XVII secolo, è una delle chiese più rappresentative del barocco napoletano ed è fortemente legata al culto delle anime del Purgatorio. La costruzione della facciata anticipa il culto popolare delle cosiddette anime pezzentelle, perchè ricca di con motivi funerari, teschi e tibie in bronzo incrociate. Motivi che si ritroveranno all’interno, soprattutto nell’ipogeo dove sono presenti gli “scarabattoli”, cassettine di legno contenenti ossa umane per la maggior parte anonime, nicchie sepolcrali e sepolture nella terra.
Tra queste ossa, risalta il loculo di Lucia, coperta dal velo nuziale e simbolo della chiesa e di questa religiosità.

4 luglio – Museo Hermann Nitsch

Si effettuerà una passeggiata a Pontecorvo e si visiterà il Museo Hermann Nitsch. Si tratta di un percorso molto particolare che conduce dall’antico al contemporaneo, che si snoda attraverso stradine, vicoli, scale, chiese e palazzi aristocratici. Le guide racconteranno la storia del quartiere conducendo i presenti a Piazza Dante, attraversando Salita Tarsia e Salita Pontecorvo. Si scopriranno la chiesa di San Giuseppe ed il Palazzo Tarsia, per giungere al Museo Nitsch, dedicato all’opera del maestro austriaco, protagonista dell’arte contemporanea con le sue performance provocatorie e dissacranti.

11 luglio – Teatro Romano dell’Anticaglia

Sarà ripetuta la visita del 13 giugno al Teatro Romano dell’Anticaglia.

Informazioni sulle visite guidate serali

Quando: dal 6 giugno all’11 luglio 2014
Dove: punto di partenza caffè-letterario Intra Moenia, a Piazza Bellini
Orari: dalle 19.00 (durata media 2 ore)
Prezzo: quota di partecipazione di € 5 ( esclusi eventuali biglietti d’ingresso)
Prenotazioni:

  • email: ass.benicult@virgilio.it
  • tel: Intra Moenia 081 451652

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi