Napoli, incendio in circumvesuviana: tanta paura ma nessun ferito

Feb 2013

Verso le 19 di ieri sera la circumvesuviana della tratta Napoli-Baiano si trovava fermo nei pressi della stazione di Pratola Ponte, lungo via Nazionale delle Puglie, prima di effettuare la fermata di Pomigliano D’Arco. Il convoglio era bloccato a causa di una brusca frenata dovuta ad un improvviso incendio divampato sotto un vagone.

Fortunatamente il personale della vesuviana è riuscito a far fermare il treno e ad aprire in tempo le porte del vagone in fiamme per far uscire una decina di persone. I vigili del fuoco sono intervenuti nel giro di pochi minuti per evacuare oltre 200 persone e per domare le fiamme. Nessun passeggero è rimasto ferito o intossicato a causa del fumo. Probabilmente l’incendio è stato provocato da un corto circuito nell’impianto elettrico del treno.

Incendio Circumvesuviana Napoli

Nonostante nessun grave danno l’incidente ha provocato tanta paura nei passeggeri e nei pendolari che già da tempo subiscono le mancanze della società che gestisce il servizio di circumvesuviana che ultimamente ha soppresso molti treni e tagliato diverse corse, rendendo sempre più difficile la già precaria situazione dei trasporti pubblici a Napoli.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi