Napoli, cumana: nuovo treno e ripristino della tratta completa

Dic 2013

il nuovo ellettrotreno della cumana di napoli

L’EAV annuncia che sarà ripristinata l’intera tratta della cumana, con un nuovo treno. Novità anche sulla frequenza dei treni

Arrivano buone notizie per tutti i pendolari della cumana di Napoli: dopo la difficile giornata di ieri, fatta di proteste e limitazioni della tratta dei treni, l’EAV ha fatto un passo indietro.

Da domani 21 dicembre, sarà nuovamente ripristinata l’intera tratta Montesanto-Torregaveta, permettendo anche a tutti gli utenti dell’area flegrea di poter usufruire del servizio, e probabilmente ci sarà un ripensamento sui tempi di frequenza dei treni.

Difatti, grazie all’introduzione di un ulteriore elettrotreno nel parco treni della Cumana, la frequenza dovrebbe ridursi a 3o minuti, per poi ritornare regolarmente ai 20 minuti di attesa.
Il treno di cui parliamo, utilizzato oggi per la prima volta da chi ha utilizzato il servizio, è un l’ET della serie 400 sottoposto a revamping.

In sostanza, non un treno nuovo, ma uno già presente da tempo nella flotta Sepsa e che è stato rimesso a nuovo ristrutturandone non solo l’aspetto esteriore, ma anche gli impianti e le parti meccaniche.
Il veicolo è anche dotato di climatizzazione, di un sistema di informazione con monitor e di un interfono, nonchè di un sistema di videosorveglianza.

Si spera, dunque, che i disagi e i disservizi cominceranno a diminuire, dato che il trasporto pubblico a Napoli è di fondamentale importanza, anche in virtù del fatto che, in questo periodo di festa, vi è un prolungato provvedimento che prevede la circolazione a targhe alterne.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi