HomeCronacaCronaca BiancaUn murale per Giancarlo Siani a Napoli per ricordare il giornalista

Un murale per Giancarlo Siani a Napoli per ricordare il giornalista

Murale per Giancarlo Siani a Napoli

Inaugurato a Napoli un murale per celebrare il giornalista Giancarlo Siani, ucciso 31 anni fa e che torna a vivere con la street art!

Su un muro di fronte alla sua vecchia casa di Napoli, Giancarlo Siani torna a vivere grazie ad un murale in suo onore che è stato inaugurato ieri 23 settembre 2016. L’opera è a firma degli Orticanoodles, pseudonimo degli artisti Wally e Alitaa.

L’opera di street art si trova in via Romaniello, a pochi metri dall’agguato in cui 31 anni fa il giornalista è stato ucciso dalla camorra, contro cui lottava con la sua penna e la sua fame di verità. L’idea è stata avanzata dal fratello Paolo e da “”Inward, osservatorio sulla creatività urbana” e lo stesso Paolo ha dichiarato che si tratta del “primo murale dedicato a una vittima di camorra, ne faremo altri nei luoghi dove sono stati uccisi tanti altri innocenti“.

Sul murale, lungo 38 metri, sono state scritte decine di citazioni, dalle frasi di Vasco Rossi ai versi di Alda Merini. I colori usati, verde, bianco e nero, rimandano alla mente la sua storica auto Mehari ed i colori della stampa e della scrittura, sempre effettuata con la sua Olivetti.

Un modo per non dimenticare, per ricordare la lotta di uno dei simboli veri del giornalismo in Italia, un vero giornalista che ci ha lasciato a soli 26 anni.


Tags