"Let's do it!", Vesuvio: la più grande pulizia volontaria del vulcano

Mag 2013

È prevista per l’8 ed il 9 giugno prossimi e si tratta della più grande pulizia del Vesuvio organizzata in maniera spontanea da una rete di associazioni. Lo scopo è quello di liberare l’area del vulcano campano da tutti i rifiuti che contiene. Naturalmente, stiamo parlando della conseguenza di tutta una serie di sversamenti abusivi cui si vuole mettere un punto.

Negli anni sono stati sversati rifiuti di tutti i tipi: scarti edili, rifiuti industriali, sostanze altamente tossiche, prodotti chimici e cancerogeni. Dunque, le associazioni, tra cui figurano CleaNap, Progetto dei Cittadini Campani per un Piano alternativo dei rifiuti, l’associazione Miglio d’Oro Art e il gruppo Parkour, hanno spontaneamente deciso di agire per far sì che si crei un’azione condivisa da cittadini, istituzioni e professionisti del settore.

pulizia vesuvio napoli

La rete è compresa nel progetto “Let’s do it! Italy”, attiva anche sul territorio della nostra regione, e saranno tanti i volontari che si adopereranno per liberare il Parco Nazionale del Vesuvio dal degrado che lo circonda. Come si può leggere dal loro sito, infatti:

Diventato uno dei simboli del disastro italiano in materia di gestione dei rifiuti, negli ultimi anni il Vesuvio ha fatto da sfondo a decine di reportage e foto sull’emergenza rifiuti a Napoli, che hanno fatto il giro del mondo. Ci sembra opportuno cominciare proprio da qui, riappropriandoci di un territorio che da oltre 40 anni è ostaggio di sversamenti illeciti e di abusi ambientali. Vogliamo che, da simbolo di degrado, il Vesuvio diventi un emblema delle opportunità offerte da una sana relazione con l’ambiente che ci circonda.

Per partecipare all’azione di pulizia è necessario compilare il modulo sul sito di “Let’s do it! Italy”


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi