Le migliori pizze fritte di Napoli: 6 consigli da non perdere!

Mar 2015

Pizze-fritte-napoletane

Le montanare ed i ripieni fritti più buoni di Napoli non vedono l’ora di deliziarvi! Ecco dove trovarli!

La pizza fritta a Napoli non è semplicemente una prelibatezza della tradizione culinaria, è molto di più. La pizza fritta ci racconta la vera anima della città, quella “verace”, nata tra i vicoli del ventre cittadino.

Associata all’espressione “A ogge a otto”, la pizza fritta nasce come cibo per i poveri della Napoli antica, i quali non potendosi permettere la pizza “altolocata”, quella cotta in forno, ripiegavano sulla versione fritta, decisamente più economica.

La gustosa pietanza veniva venduta nei “bassi napoletani” dalle mogli dei pizzaioli che, per contribuire all’economia domestica, friggevano gli impasti preparati dai mariti e li servivano ai nullatenenti del quartiere che non potevano pagare subito.

Puntualmente la pizzaiola appuntava su un quadernetto il nome del cliente, che aveva otto giorni di tempo per racimolare i soldi e saldare il conto. Ripiena o vuota quella pizza era unica, definita una vera e propria opera d’arte del gusto.

Oggi questo tipo di pizzerie non esiste più, ma la pizza fritta di una volta si può ancora mangiare in alcune pizzerie partenopee. Noi ve ne segnaliamo sei che, a detta di chi ci è stato, sono tra i locali a Napoli dove gustare la migliore pizza fritta.

 La Masardona

la masardona 2

Definita “Il Santuario della frittura”, La Masardona è un’antica friggitoria napoletana famosa per la leggerezza e l’irresistibile morbidezza della pizza fritta. Il locale anticamente era un basso, dove una donna usava friggere i cosiddetti “Battilocchi”, piccoli ripieni fritti. Con il passare del tempo, gli eredi hanno continuato quell’arte ed oggi la pizzeria è tra le più rinomate della città. I prezzi sono bassi e le farciture abbondanti e varie. Le prelibatezze più apprezzate in assoluto sono i ripieni fritti con ricotta, ciccioli, provola, salsa, basilico e pepe, e con salame provola e pomodorini, serviti avvolti nella cartapane, bollenti e fumanti. A detta dei clienti entusiasti, La Masardona merita senza dubbio “Cinque stelle Michelin”.

Indirizzo: Via Giulio Cesare Capaccio, 27
Telefono: 081 281057

Pizzeria Starita

starita 1

La pizzeria-friggitoria Starita è tra le più conosciute a Napoli e rappresenta una tappa obbligata per cittadini e turisti. Il prestigio del famoso ristorante consiste nella bontà delle pizze a forno e fritte. Queste ultime, in particolare, sono leggere, genuine, fragranti e vantano prezzi decisamente nella norma. Fiore all’occhiello di Starita sono le famosissime montanare, pizze fritte condite con pomodoro, basilico e mozzarella. Irrinunciabili sono anche il ripieno fritto classico con ciccioli e ricotta ed i celebri “angioletti”, piccole frittelle di pizza con pomodorini e rucola o ricoperte da una cascata di Nutella sciolta. Di solito l’attesa può essere prolungata a causa della grande affluenza di clienti, garanzia, questa, di una pizza dal sapore unico.

Indirizzo: Via Materdei 27, 28
Telefono: 0815573682

Pizzeria Pellone

pellone 2

Qualunque napoletano ci è stato….e ci è ritornato! La storica pizzeria-friggitoria Pellone di via Nazionale è decantata come “il top delle pizze fritte”, fragranti, asciutte e dorate, famose soprattutto per le dimensioni enormi. Le bontà più amate in assoluto sono le cosiddette “pasta cresciute” ed i mastodontici calzoni fritti chiamati a ruota di carretta, di forma rotonda e grandi quanto la ruota di un carro, ed i classici ripieni, dalla forma allungata, che a detta dei soddisfattissimi clienti possono essere “più grandi di un avambraccio”. I prezzi sono leggermente superiori ed il posto sempre affollato, segno dell’ottima qualità delle pizze. Tra le farciture più apprezzate spicca il fritto con ricotta, pepe e salame, un vero disco volante di bontà.

Indirizzo: Via Nazionale, 93
Telefono: 081 5538614

Pizzeria Di Matteo

di matteo 1

Tutti la pensano all’unanimità, “Di Matteo È la Pizza Fritta”. La leggendaria pizzeria-friggitoria nel cuore di Napoli vanta uno dei ripieni fritti più appezzati della città, noti soprattutto per la sofficità, le grandi dimensioni, la frittura impeccabile e l‘alta digeribilità dell’impasto. I prezzi sono più che economici ed il locale, essendo uno dei grandi del centro storico, è sempre affollato e pieno di turisti. Tra i must da assaggiare, spicca il calzone fritto con ciccioli, ricotta e mozzarella con o senza pomodoro, che a detta dei clienti veterani “è un dolce ritornare all’infanzia” con il gusto, l’odore e quel tocco speciale che ne fanno la vera e ricercatissima antica pizza fritta napoletana.

Indirizzo: Via dei Tribunali, 94
Telefono: 081 455262

Pizzeria Oliva – Da Concettina ai tre santi

oliva 1

La pizzeria-friggitoria è ormai famosa da 4 generazioni, eredi della signora Concettina Flessigno che, durante la guerra, iniziò a friggere gustosi ripieni fritti nel basso in cui viveva. Con un fritto “da premio Oscar”, un impasto lasciato lievitare più di 12 ore e le farciture abbondanti e saporite, Oliva è da sempre uno dei locali più amati a Napoli. I prezzi sono economici, gli ingredienti genuini e l’attesa sopportabile, spesso addolcita da fumanti crocchè offerti dalla casa. Le bontà più famose sono le montanare ed i calzoni fritti classici e ripieni con scarola, olive ed acciughe. Altamente consigliata è l’accoppiata vincente pizza fritta – birra artigianale, un vero paradiso di bontà nel cuore della città.

Indirizzo: Via Arena alla Sanità 7 Bis
Telefono: 081 290037

Antica Pizza Fritta da Esterina Sorbillo

pizza fritta di Esterina Sorbillo

Non poteva mancare dalla lista il nuovo locale della famiglia Sorbillo. Gli ormai notissimi pizzaioli napoletani hanno aperto due nuovi locali in città, entrambi interamente dedicati alla pizza fritta. La prima sede si trova in Piazza Trieste e Trento, mentre la seconda in via Tribunali, proprio accanto alla pizzeria di famiglia.
Come tengono a sottolineare i proprietari, gli ingredienti utilizzati sono genuini e salutari, a partire dalla farina di tipo 0 di Agricoltura Biologica, mentre il menu proposto offre 6 ingredienti che si possono combinare a scelta: ricotta di bufala fresca, provola di bufala fresca, pomodoro San Marzano Dop, salame Napoli nazionale di carni fresche in budello naturale, ciccioli di maiale nazionale, pepe nero del Thalassery. Il tutto per un rapporto qualità/prezzo davvero ottimo: 3.50€ per una pizza fritta di dimensioni medio/grandi.

Indirizzo: Piazza Trieste e Trento, 53 | Via Tribunali, 35