La grande magia di Eduardo in scena al Teatro Bellini

Ott 2013

Spettacolo La grande magia in scena al Teatro Bellini di Napoli

Luca De Filippo porta in scena e interpreta al Teatro Bellini la commedia eduardiana “La grande magia”

Il Teatro Bellini di Napoli inaugura, come annunciato,  la nuova stagione teatrale 2013/2014 portando in scena lo spettacolo La grande magia, un testo scritto e interpretato da Eduardo De Filippo, e adesso ripreso dal figlio Luca.

La commedia in tre atti, scritta nel 1948 ed inserita nella serie di opere dal titolo La cantata dei giorni dispari, è una delle meno rappresentate delle opere eduardiane, messa in scena solo dallo stesso Eduardo e da Giorgio Strehler al Piccolo Teatro di Milano dal 1985.

Luca De Filippo e la sua compagnia propongono La grande magia per continuare l’approfondimento sulla drammaturgia di Eduardo iniziato nel 2012, facendo cadere la scelta proprio su questa commedia che, come stesso Luca racconta:

“È la meno rappresentata, perché al suo esordio non riscosse il consenso del pubblico. Per l’epoca in cui venne messa in scena, primi anni ’50, era forse troppo all’avanguardia e non fu accettata. Così Eduardo passò ad altri testi e questo lo lasciò un po’ in disparte”

Spettacolo di Luca De Filippo La grande magia al Teatro Bellini di Napoli

La trama ruota intorno alla figura del mago Marvuglia, un prestigiatore che mette in scena spettacoli itineranti esibendosi in trucchi dozzinali. Troverà l’occasione per mostrare la sua “grande magia” facendo scomparire la moglie di un ricco borghese per consentirle la fuga con l’amante. Convincerà poi il gelosissimo uomo che la moglie non è scomparsa ma è nascosta in una scatola. Solo se lui accetterà il tradimento ed avrà piena fiducia nella sua fedeltà e nel suo ritorno potrà aprirla e rivederla. Al ritorno, reale, della donna, Calogero la rifiuta, non volendo credere ad una moglie fedifraga ed illudendosi che sia custodita ancora lì dentro, ancora innamorata di lui…

Il senso della commedia sta nel rapporto tra finzione e realtà, tra mondo del teatro e quello degli spettatori, un tema di “pirandelliana” memoria, che fa tornare in mente un altro mago “eduardiano” Sik Sik e l’artefice magico, ma molto più scaltro e dal fare più inquietante…

Come lo stesso Luca De Filippo ha confermato:

È un’evidente riflessione su come l’essere umano tenti di non guardare in faccia la realtà per chiudersi nella sua illusione. La realtà è troppo difficile da sopportare e da gestire. Ma è anche una chiara metafora sulla magia del teatro, illusione per antonomasia sul palcoscenico

Informazioni sullo spettacolo La grande magia

Quando: dal 25 ottobre al 3 novembre 2013

Prezzo biglietti:

  • Martedì: I posto 20 euro; II posto 15 euro; III posto 12 euro
  • Mercoledì, Giovedì, Venerdì: I posto 25 euro (intero), 22 euro (ridotto); II posto 20 euro (intero), 18 euro (ridotto); III posto 17 euro (intero), 15 euro (ridotto)
  • Sabato e Domenica: I posto 30 euro; II posto 25 euro; III posto 20 euro

Dove: Teatro Bellini, via Conte di Ruvo 14, Napoli


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi