Il Business Insider e gli stereotipi su Napoli: nessuno vuole visitarla

Lug 2015

Piazza del Gesù a Napoli

Il Business Insider elenca i motivi per cui nessuno vuole visitare Napoli. Ancora stereotipi e luoghi comuni sulla città

Quanti luoghi comuni esistono e sono diffusi ancora sulla città di Napoli? Davvero parecchi. Nonostante i tantissimi articoli scritti da giornalisti stranieri sulla nostra città e pubblicati dalle più importanti testate internazionali, basti pensare ai 20 motivi per innamorarsi di Napoli pubblicati sul blog Viator o alla testata londinese Telegraph, che di recente ha parlato di Napoli come “un gioiello sottovalutato”,  ci sono ancora tanti miti da sfatare e stereotipi negativi che, purtroppo, fanno ancora il giro del mondo.

Business Insider, ad esempio, testata giornalistica inglese online, specializzata nel fornire informazioni e notizie su affari ed attualità, ha pubblicato ieri un articolo che spiega le ragioni per cui “nessuno vuole venire a Napoli”.

Nell’introduzione l’autrice dell’articolo Sarah Schmalbruch esordisce affermando che “non tutti i luoghi d’Italia sono destinazioni da sogno” e che, in particolare, la città di Napoli non vale la pena di essere visitata.

E vi accorgerete, nel leggerlo, che binomi ormai  scontati come “Napoli e monnezza”, “Napoli e disoccupazione”, “Napoli e povertà”, “Napoli e criminalità”, sono ancora radicati nell’opinione comune di chi non conosce la nostra città e si attacca a questi stereotipi più o meno fondati per dedurre che no, non vale proprio la pena andare a Napoli e scoprire con i propri occhi cosa questa città possa offrire ai turisti.

Per realizzare l’articolo del Business Insider, la giornalista si è basata su uno degli argomenti più “caldi” di questi giorni su Reddit: la domanda “qual è la città più brutta che avete mai visitato?”. Molti avrebbero risposto: “Napoli”. I motivi? Ve li elenchiamo così come sono stati riportati nell’articolo.

1. La “zona” non si vende bene

48 milioni di turisti nel mondo hanno visitato l’Italia nel 2013, ma solo il 13% di questi sono stati nel Sud Italia. Le regioni d’Italia, sempre secondo l’articolo, invece di collaborare per promuovere il turismo si farebbero concorrenza tra di loro impedendo i viaggiatori di raggiungere le altre regioni attraverso treni o linee aeree.

2. La città è stata colpita per decenni dal problema della “spazzatura”

Qui si parla di camorra che lucra sui rifiuti e che, illegalmente, ha bruciato ben 10 milioni di tonnellate di spazzatura nelle zone limitrofe di Napoli, generando il cosiddetto “Triangolo della morte” tra Nola, Acerra e Marigliano. Aumentando il rischio di tumori negli abitanti.

3. Non c’è molto da vedere o da fare a Napoli

Semplicemente perché su Tripadvisor sono riportate 149 posti da vedere e 118 attività da fare a Napoli, mentre Roma ha ben 552 posti da vedere e 618 attività. Un motivo in più per visitare le altre città più ricche di tesori culturali! Inoltre, mentre le altre regioni d’Italia sono piene di chiese rinomate e celebri a livello mondiale, Napoli ne avrebbe solo tre (valutazione effettuata in base al certificato di eccellenza conferito da Tripadvisor).

Per quanto riguarda i locali dove mangiare, Roma ne ha 156, mentre Napoli solo 36…

4. Il crimine è un vero problema in città

La camorra è ovunque e controlla la città in ogni luogo, talvolta aprendo il fuoco tra le strade della città, e nel 2015 si è verificato un aumento dei crimini commessi dagli immigranti. Per non parlare dell’eterno problema degli scippatori, che terrorizza molti forum di viaggiatori presenti online.

Sotto un’immagine di Piazza del Gesù una didascalia afferma: “Piazza del Gesù può essere pericolosa la sera”.

5. E’ una delle città più povere d’Europa

La città è in bancarotta, ed ha un elevato tasso di disoccupazione. Il più alto del resto d’Italia. Come se si trattasse di un reale parametro per stabilire se venire o meno a visitare Napoli.

6. C’è troppa differenza economica tra Nord e Sud Italia

Napoli si trova nel cosiddetto “Mezzogiorno”, con un livello economico inferiore al Nord Italia, pari a quello che divide Sud Corea e Regno Unito. Mentre la città di Milano è più ricca della Svezia, Napoli è molto più povera della Repubblica Ceca.

7. Le infrastrutture sono carenti

Non ci sono treni ad alta velocità che collegano Napoli al resto del Sud Italia, ad esempio con Palermo. Anzi, c’è solo una linea ferroviaria che unisce Napoli alla Sicilia. L’Autostrada A3 è in orribili condizioni e, a quanto pare, non c’è nessuna speranza che possa essere riparata.

8. Tuttavia qualche buona ragione per venire a Napoli c’è

Quale? La pizza, ad esempio. Oppure i dolci, la pasta, la cucina in generale. Per non parlare della possibilità di raggiungere, da Napoli, luoghi più belli, come Amalfi, Pompei, Sicilia e Sardegna.

Della città di Napoli, sempre secondo l’articolo, si salvano anche il Museo Archeologico Nazionale, il più antico d’Europa, ed il Museo di Capodimonte, ricco di capolavori artistici da fare invidia anche agli Uffizi.

 

Per costruirvi la vostra opinione personale potete leggere l’articolo originale sul sito del Business Insider.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi