Hamsik rapinato con pistola in Via Cinthia

Feb 2013

Marek Hamsik è stato rapinato nei pressi di via Cinthia (Fuorigrotta), proprio all’imbocco della tangenziale.

Al termine della partita casalinga pareggiata con la Sampdoria, il calciatore slovacco, a bordo della sua auto, si apprestava a lasciare l’impianto sportivo per dirigersi all’aereoporto di Capodichino, dove ad aspettarlo avrebbe trovato la moglie.

Ad un certo punto, tre malviventi a volto coperto gli si avvicinavano, e con violenza mandavano in frantumi il finestrino lato guida, intimando ad Hamsik di consegnare loro l’orologio.

Il giocatore, minacciato al volto con una pistola, ha finito col seguire le istruzioni dei criminali, dirigendosi poi alla polizia stradale per denunciare l’accaduto. Un’immagine, questa, che lascia tutti con l’amaro in bocca.

Marek Hamsik rapinato

Non è la prima volta che Hamsik è finito nel mirino della delinquenza: circa quattro anni fa, il centrocampista venne derubato del suo Rolex, proprio nelle vicinanze dello stadio San Paolo.

Come l’avrà presa il calciatore? Riuscirà a riprendersi dallo shock, ed a ritrovare la giusta concentrazione in campo?


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi