Giochi di Natale napoletani: ecco i migliori

Nov 2013

i-migliori-giochi-di-natale

Ecco alcuni dei migliori giochi di Natale: tombola, mercante in fiera e molti altri!

Durante il periodo di Natale non solo dovrete rimboccarvi, o far rimboccare, le maniche per cucinare dei deliziosi manicaretti, ma anche divertirvi con i classici giochi natalizi.

Molti sono entrati nella tradizione napoletana, anche se non tutti affondano le proprie radici nella nostra amatissima città di Napoli.

Usualmente la gente si riunisce nelle case per celebrare insieme le feste, ma quali sono i migliori giochi di Natale? Ecco alcuni dei più famosi che affollano le case dei napoletani durante il periodo festivo.

 

La Tombola

tombola

Partiamo con un gioco che nasce proprio a Napoli, precisamente nel XVIII secolo. Quasi sicuramente non avrete bisogno di conoscere le regole della nota tombolella, infatti, tutti conoscono le classiche schede piene di numeri e lo speciale panariello dal quale si estrarranno: ogni cifra ha uno specifico significato che solitamente riuscirà a farvi sorridere.

  • Giocatori: si consiglia di giocare da 6 persone in su. Non c’è un preciso limite, dipende dal numero delle schede disponibili.
  • Strumenti necessari: tabellone, schede, bussolotto per estrarre i numeri.

Mercante in fiera

mercante-in-fiera

Celeberrimo gioco di carte che vi permetterà di divenire dei mercanti e cercare di acquistare la carta giusta. Per giocare al Mercante in Fiera c’è bisogno di due mazzi di carte uguali (uno rosso ed uno blu), le persone avranno delle proprie carte, mentre il banco metterà all’asta alcune di quelle blu. Non solo quest’ultimo inizierà a vendere le carte, cercando di convincere i giocatori ad acquistarle, ma anche questi ultimi potranno scambiarsele (magari a caro prezzo) tra di loro! Un gioco avvincente che farà divertire un mondo i napoletani e non solo.

  • Giocatori: nessun limite.
  • Strumenti necessari: due mazzi di carte del Mercante in fiera (blu e rosso).

Sette e mezzo

sette-e-mezzo

Con un semplice mazzo di carte napoletane, le famose quaranta, potrete intavolare e intrattenere tutti gli ospiti che inviterete durante le feste di Natale. Un gioco semplice ed immediato: abbiamo un banco e dei partecipanti che cercheranno di sfidarlo e di raggiungere la fantomatica cifra del 7 e mezzo (o almeno avvicinarsi) e, soprattutto, dovranno prestare attenzione a non sballare!

  • Giocatori: da 2 a 10/12 persone.
  • Strumenti necessari: semplice mazzo di carte napoletane.

L’asso che fugge

asso

Usiamo ancora le normali carte napoletane ed anche qui abbiamo un mazziere e dei partecipanti a cui verrà data una singola carta. Ogni giocatore, all’inizio del gioco, possiede tre vite (spesso tre monete da 50 centesimi). Lo scopo è quello di scacciare il tanto odiato asso ad ogni giro di carte, ed evitare di perdere le proprie vite. I giocatori potranno scambiare la carta ricevuta dal mazziere con la persona situata al proprio fianco, non conoscendo il suo valore, per cercare di trovare una carta più alta. Si badi bene, il “Re” blocca lo scambio di carte, mentre il “Cavallo” consente di saltare e far scambiare la carta al giocatore successivo. Sono le due carte più “ambite” del mazzo per questo gioco!

Il giro si conclude quando sarà raggiunto il mazziere. Ad ogni giro perde chi ha la carta più bassa, che gli costerà anche la perdita di una vita.

Quando un giocatore perde tutte e tre le vite inizia la parte più spassosa del gioco perché potrà recuperare una vita se darà a parlare ad uno dei partecipanti ancora in gioco. Insomma vige la regola di non parlare con il “morto” e le dinamiche del gioco si ribalteranno continuamente, fino a quando non resteranno solo due giocatori a sfidarsi, in una vera propria gara al “ribasso”!

  • Giocatori: numero elevato.
  • Strumenti necessari: semplice mazzo di carte napoletane.

Il Sinco

sinco-gioco-da-tavolo

Molto spesso questo gioco da tavolo viene paragonato alla tombola, infatti, risulta abbastanza simile. Abbiamo 10 cartelle e su ognuna saranno presenti 25 carte napoletane. Il banco avrà un mazzo di carte e, di conseguenza, inizierà a chiamarne alcune. I giocatori potranno occupare con una fiches quelle che hanno sulla propria scheda.

  • Giocatori: massimo 10
  • Strumenti necessari: gioco da tavolo.

Conoscete degli altri divertenti giochi di Natale?


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi