HomeViabilitàLa Funicolare Centrale di Napoli chiude per 10 mesi: attivate linee sostitutive

La Funicolare Centrale di Napoli chiude per 10 mesi: attivate linee sostitutive

Funicolare Centrale di Napoli

Da agosto 2016 la Funicolare Centrale di Napoli sospende il servizio per lavori tecnici e di ammodernamento.

Dall’1 agosto 2016 l’ANM sospenderà il servizio della Funicolare Centrale per l’inizio dei lavori obbligatori in termini di norme sulla sicurezza e di revisione ventennale generale.

L’intervento, che durerà circa dieci mesi, comprende la ristrutturazione e l’ammodernamento della linea, la revisione delle carrozze, la sostituzione dell’argano e di altri dispositivi meccanici, dell’impiantistica di rete compreso il sistema di sicurezza, l’introduzione di nuove tecnologie per la movimentazione e l’informazione al pubblico.
Inoltre, saranno accessibili ai passeggeri diversamente abili anche le stazioni intermedie del Petraio e Corso Vittorio Emanuele grazie all’installazione ascensori. La riapertura è prevista per luglio 2017.

Linee sostitutive

Durante i lavori saranno utilizzabili i seguenti servizi sostitutivi:

  • Nel percorso Palizzi – Piazza Vanvitelli sarà attivo il minibus Linea 635, tutti i giorni dalle ore 06:30 alle 23:30, con una frequenza di 30 minuti.
  • Sul Corso Vittorio Emanuele è attiva la Linea C16 (Mergellina – Piazza Canneto) per raggiungere le fermate intermedie delle Funicolari Chiaia e Montesanto, mentre dal Vomero al centro della città si consiglia l’utilizzo della Linea 1 metropolitana.
  • Per i passeggeri disabili sarà messo a disposizione il servizio TAXI gratuito a chiamata, attraverso le cooperative convenzionate con ANM.
  • La navetta minibus E3: nel nostro articolo potete consultarne il percorso completo.