Fnac di Napoli: stop alle presentazioni di libri e cd

Feb 2013

Sono ormai mesi che si susseguono le continue minacce di chiusura del megastore francese Fnac i cui punti vendita sono sparsi in tante città italiane, e che a Napoli è diventato un punto di ritrovo e di svago culturale.

Dopo gli scioperi e le proteste locali e nazionali arriva la prima brutta notizia proprio dalla Fnac di Napoli, situata al Vomero. Verrà chiuso il “forum Fnac”, la sala adibita alla presentazione di libri, cd e dedicata anche ai live musicali di gruppi e cantanti nazionali ed internazionali.

Non si terranno più concerti o dibattiti, incontri con artisti famosi ed emergenti, e la soluzione sembra essere definitiva. Il motivo è quello ormai noto a tutti: la crisi che ha colpito la società francese e che il primo gennaio è stata acquistata dal fondo Orlando.

Fnac Napoli Niccolò Fabi

A marzo inizierà la cassa integrazione per i 72 dipendenti del megastore di Via Luca Giordano, che probabilmente porterà ad un futuro licenziamento. In base alle nuove decisioni 25 dipendenti al mese si alterneranno fino all’estate.

La crisi di Fnac colpisce i punti vendita di tutta Italia, tre sono quelli chiusi fino ad ora, nei centri commerciali di Firenze, Roma e Torino. Per tutti gli altri è prevista questa tipologia di cassa integrazione a rotazione. Parte della società sarà rilevata dal fondo Orlando Italy, il restante dovrebbe essere rilevato da un altro acquirente.

I dipendenti richiedono la mobilitazione di tutti i cittadini per salvaguardare uno dei pochi punti di ritrovo dedicati al confronto e allo scambio culturale, durante i quali chiunque poteva conoscere le nuove realtà musicali o seguire i concerti e le presentazioni dei cd dei propri idoli, assistere a perfomance teatrali e respirare un pò di sana cultura.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi