Evasione Bus: 7 su 10 non pagano il biglietto

Ott 2012

L’evasione bus è una delle principali piaghe che affliggono il consorzio Unico Campania, azienda che si occupa della gestione della tariffazione integrata nella Regione Campania.

Secondo un sondaggio, ben 7 passeggeri su 10 viaggiono a bordo degli autobus sprovvisti di regolare biglietto convalidato, molti dei quali non ottemperano nemmeno al pagamento delle multe inflitte. Da gennaio a luglio 2012, si contano più di 55 mila verbali, con un aumento del 2,7 % rispetto allo scorso anno.

In netta diminuzione la vendita di abbonamenti annuali e mensili, e sempre meno soldi in cassa per la fruizione di un servizio ancora ben lontano dalla perfezione (ma che necessita di fondi per poter tentare di risollevare le proprie sorti).

I controllori a bordo dei mezzi pubblici non mancano, ma questo non incide affatto nell’estinzione dell’evasione bus. Sono in pochi quelli a saldare regolarmente le multe. Solo il 21 % di esse vengono pagate entro 60 giorni al costo di 40 euro. Passato il termine, lo stesso lievita a 150 euro. Nel caso specifico, solo il 14 % decide sia arrivato momento di risolvere il proprio debito. Tutto il resto rimane impagato.

L’evasione bus si conferma a livelli altissimi: contravvenzioni non riscosse, abbonamenti in calo, biglietti mai acquistati. La situazione sta davvero degenerando.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi