HomeCronacaEcco come diventerà lo Stadio San Paolo di Napoli

Ecco come diventerà lo Stadio San Paolo di Napoli

Ecco come diventerà lo Stadio San Paolo dopo i lavori di restyling completo!

Ancora 24 mesi ed i napoletani avranno uno stadio completamente rinnovato. Questo è il solenne impegno preso dal presidente De Laurentiis in vista di un nuovo accordo con il Comune, volto a decidere i principali interventi da affrontare per il restyling del San Paolo.

Infatti, entro il 31 maggio 2015 dovrà essere presentato ufficialmente il piano di ristrutturazione dello stadio di Fuorigrotta. Nell’attesa già è stato reso noto dove si interverrà e cosa cambierà nell’impianto sportivo.

In primis, dunque, verrà eliminata la copertura di ferro, e sarà sostituita con un rivestimento in materiali più leggeri e nuovi. La zona circostante (Piazzale D’Annunzio, Piazzale Tecchio, Piazzale Atleti Azzurri d’Italia e via Claudio) verrà messa a nuovo ed i parcheggi sotterranei resi funzionali ed attivi.

Anche i bagni verranno ristrutturati, insieme agli spogliatoi, ai sistemi di sicurezza e videosorveglianza, ed agli impianti relativi all’acustica ed all’illuminazione.

san paolo esterno

Al pari degli stadi di ultima generazione, verranno costruite aree commerciali comprendenti negozi, uffici, zone di intrattenimento e divertimento ed addirittura ci sarà un Museo dedicato al Napoli. Dal punto di vista strutturale, verrà soppresso l’anello inferiore e gli spalti slitteranno più vicini al campo.

La pista di atletica scomparirà e verranno create una zona club, che ospiterà circa 400 tifosi, ed uno spazio confort destinato agli ospiti vip.

Infine, i led luminosi saranno sostituiti da megatabelloni ultramoderni ed sediolini da rossi diventeranno rigorosamente azzurri.