Dignità Autonome di Prostituzione torna al Teatro Bellini di Napoli [Edizione 2015]

Feb 2015

Al Teatro Bellini di Napoli torna Dignità Autonome di Prostituzione

Con Dignità Autonome di Prostituzione torna la “Casa chiusa dell’Arte”, uno spettacolo sempre unico e sempre diverso

Al Teatro Bellini di Napoli l’appuntamento con Dignità Autonome di Prostituzione, lo spettacolo “rivelazione” degli ultimi anni, è ormai fisso per ogni stagione teatrale. Una performance stravagante e coinvolgente che a sua volta ne contiene tante altre e che, edizione dopo edizione, attrae un numero sempre maggiori di spettatori che diventano, nella gran parte dei casi, dei “fedelissimi” che seguono il format anche replica dopo replica, assistendo ad uno spettacolo sempre diverso e sempre nuovo.

Dal 19 febbraio al 15 marzo 2015 il Teatro Bellini di Napoli si trasformerà, quindi, nuovamente nella “Casa chiusa dell’Arte” dove attori in vestaglia accoglieranno, come delle “prostitute”, gli spettatori/clienti in platea cercando di adescarli in ogni modo per “vendere” le loro prestazioni. Il pubblico sta al gioco e si lascia “abbordare” e, una volta scelta la propria “prostituta”, contratta il prezzo della prestazione fino ad accordarsi ed appartarsi per “godere” finalmente della propria “pillola del piacere”. Che potrà essere un monologo teatrale classico o contemporaneo, un breve estratto di opere più o meno conosciute, ma anche interpretazioni di testi sapientemente scritti da Luciano Melchionna, regista e “Papi” del format.

Due i punti di forza di Dignità Autonome di Prostituzione, consacrato sia dal pubblico sia dalla critica come uno degli spettacoli più riusciti e premiati degli ultimi anni: l’interattività con lo spettatore, il coinvolgimento del pubblico che è chiamato ad “attivarsi” ed a spendere i propri “dollarini” affinché le performance prendino il via; il superamento dei confini degli spazi teatrali che porta attori e spettatori a scoprire che luoghi nascosti come camerini, uffici, bagni e ripostigli possono essere “deputati” al teatro.

Il fine di Dignità Autonome di Prostituzione è quello di riflettere e far divertire ma soprattutto di ristabilire nello spettatore “uno stupore nuovamente sollecitato da un teatro che non è auto-celebrativo, ermetico o fine a se stesso ma prima di tutto magia e sogno”.

Inoltre DAdP è anche provocazione sociale anticrisi. In un’epoca in cui si percepisce il valore delle cose solo se esse hanno un prezzo, anche l’arte e la cultura possono adattarsi a questo regime per guadagnare, ma soprattutto per essere rivalorizzate dalle persone. Qui gli attori vendono il proprio talento ed il proprio mestiere come tutti fanno al mondo, ma mantenendo un’onestà e una “dignità di prostituzione” perché è diritto di tutti, anche degli artisti, guadagnare per ciò che si sa fare.

Informazioni su Dignità Autonome di Prostituzione

Quando: dal 19 febbraio al 15 marzo 2015; da giovedì a sabato ore 21; domenica ore 18:00

Prezzo biglietti:

  • Intero: 23 euro
  • Ridotto under 29: 17 euro

Dove: Teatro Bellini via Conte di Ruvo 14, Napoli


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi