Maradona, la promessa ai napoletani nel giorno del suo compleanno

Ott 2012

Diego Maradona compie oggi 52 anni. Il Dio del calcio, come molti di noi amano chiamarlo, nasceva il 30 ottobre 1960 in un sobborgo di Lanus, destinato a rivoluzionare per sempre il controverso quanto impareggiabile mondo del pallone.

Diego Maradona ci ha rimessi al mondo, ripuliti dalla vergogna e resi grandi. La città di Napoli sente la ricorrenza quasi come oggi fosse il 19 settembre. Se San Gennaro compie il miracolo ogni anno con il miracolo della liquefazione, altrettanti miracoli in terra ha compiuto Diego Maradona con addosso la gloriosa maglia azzura.

El Diez, da Dubai, fa sapere che presto tornerà. La brutta faccenda del Fisco non può e non deve fermarlo. Il popolo partenopeo ha il diritto di riabbracciare e ringraziare ancora l’uomo dei sogni, l’unico mai nato con la palla praticamente attaccata al piede.

Diego Maradona festeggia il primo Scudetto

Ai microfoni de ‘Il Mattino‘, Diego Maradona ha fatto sapere: “Tornerò a Napoli per abbracciare tutti i napoletani e andrò sicuramente a visitare il museo degli oggetti a me dedicato che vuole metter su Lucia Rispoli (ex governante di casa Maradona, ndr.). Sono molto legato a Lucia e sono felice che abbia custodito tanti miei ricordi“.

Cos’altro dire? Auguri Pibe! Arriverci a presto.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi