De Magistris, revocato il prefetto Riccio: La scuola pubblica materna va rafforzata

Nov 2012

Revocato questa mattina l’incarico di Direttore Generale del Comune di Napoli al Prefetto Silvana Riccio.

La decisione “sofferta, arrivata dopo molte meditazioni” come ha tenuto a precisare lo stesso Sindaco De Magistris, è stata presa in seguito ad un comportamento “illogico, contraddittorio e sbagliato” del Prefetto in merito alla delibera per l’assunzione delle 320 maestre precarie per far partire il tempo pieno nella scuola  pubblica,  secondo l’ex direttore generale senza copertura finanziaria.

De Magistris ha dichiarato che il rapporto fiduciario è venuto meno con il Prefetto soprattutto in seguito alle sue contraddizioni.  Questi infatti, ha prima predisposto tale delibera e in seguito si è ricreduto, dicendo che non l’ avrebbe firmata.

Per il Sindaco è stato un atteggiamento intollerabile, ha infatti dichiarato  “Qualcuno ha pensato di mettermi contro i bambini, questa cosa io non la tollererò mai”; ribadendo pertanto il suo impegno nell’andare avanti per la propria strada, salvaguardando gli interessi dei cittadini.

Il Sindaco ha precisato che i fondi ci sono, e tra due giorni anche i contratti per le maestre precarie. Provvedimenti necessari se si vuol vedere dunque difesi i diritti dei cittadini e soprattutto il diritto dei bambini ad avere una scuola pubblica. Questa situazione d’incertezza ha infatti provocato un mese di  ritardo sul regolare inizio del servizio di mensa scolastica.

Silvana Riccio spiegazione De Magistris

 


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi