Il Conservatorio di San Pietro a Majella a Napoli

Giu 2015

Statua di Beethoven nel chiostro del Regio Conservatorio di musica di San Pietro a Majella a Napoli

Il Conservatorio

Il Regio Conservatorio di Musica di San Pietro a Majella, pilastro della musica napoletana, ha sede nel cuore del centro storico della città.

L’accesso è dominato da un chiostro di palme al cui centro si erge una statua di Beethoven e sul cui fondo si intravede la Sala Scarlatti dove è possibile assistere a concerti, conferenze e seminari.

Il Museo

Il Museo del Conservatorio di San Pietro a Majella custodisce una mole notevole di antichi e preziosi strumenti musicali tra i quali emergono bellissimi archi realizzati nella celebre scuola napoletana di liuteria, strumenti a fiato, plettri in madreparla, l’arpetta di Stradivari, un fortepiano, il cembalo di Caterina II di Russia, i pianoforti di Mercadante e di Thalberg.
All’esposizione di strumenti musicali si affianca, poi, la quadreria con i ritratti i autorevoli compositori napoletani.

La Biblioteca

La Biblioteca ospita autografi, manoscritti e stampe rare, ma è chiusa al pubblico.

Informazioni sul Conservatorio di San Pietro a Majella

Prezzo biglietti:

  • ingresso gratuito

Contatti:

Come arrivare:

  • Indirizzo: Via San Pietro a Majella, 35
  • Da piazza Garibaldi: Linea metro L1, stazione Dante, percorrere Via Port’Alba e Vico San Pietro a Majella (circa 4 minuti a piedi)