Circumvesuviana KO, oggi nuovi stop: 15 corse soppresse

Giu 2013

La Circumvesuviana è protagonista in negativo anche nella giornata di oggi per effetto della mobilitazione dei capitreno, che da ieri rifiutano di sostenere orari straordinari per effetto di una protesta insistita.

Dalle prime luci dell’alba, sono già 15 le corse soppresse della linea ex Circumvesuviana, che va direttamente a collegare il capoluogo campano con la provincia.

Tutti in coro ed attraverso la voce di Luciano Graziano della Fisa-Cisal, i capitreno spiegano di dimostrare grande responsabilità rispettando comunque i loro orari di lavoro, sottoscrivendo che non è loro intenzione fare straordinari. Nell’incontro fissato con i vertici dell’azienda, chiederanno delucidazioni e certezze, se non altro, sulla data di percepimento dello stipendio.

Circumvesuviana disagi

Il personale è in una fase di agitazione piuttosto pronunciata. Il sindacato ha fatto sapere che la prima tranche del contratto collettivo nazionale non è ancora stata riconosciuta, e che da due mesi a questa parte non vengono erogati i buoni pasto.

I capitreno sono consapevoli di recare forti disagi ai pendolari della Circumvesuviana, con i quali si scusano sinceramente. Questo, però, a loro dire sembra essere l’unica strada per far valere i propri diritti.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi