Circo Equestre Sgueglia di Viviani in scena al Napoli Teatro Festival

Giu 2013

Circo Equestre Sgueglia è una delle più note opere teatrali del celebre drammaturgo, attore e poeta napoletano Raffaele Viviani, che rivivrà sul palcoscenico del Napoli Teatro Festival 2013 grazie alla rivisitazione del regista argentino Alfredo Arias.

I due maestri di teatro, anche se appartenenti a due generazioni distanti, sono accomunati da un’esperienza “circense” che spiega la scelta, da parte di Arias, di questo testo.

Raffaele Viviani, in giovane età, fu infatti ingaggiato dall’impresario di un circo per guadagnare quei pochi centesimi al giorno che permettevano a lui e alla sua famiglia di vivere dopo la morte del padre, iniziando così la sua carriera nel teatro dal gradino più basso. L’esperienza lo segnò al punto da volerla ricordare nel 1922 nella sua commedia Circo Equestre Sgueglia.

Alfredo Arias Circo Equestre Sgueglia

Alfredo Arias, regista argentino naturalizzato francese, porta in prima mondiale al Napoli Teatro Festival questo testo perché, come lui stesso ricorda, nel terreno abbandonato davanti la sua casa d’infanzia “un giorno arrivò un circo molto povero, senza nemmeno un tendone, ma solo stoffe rattoppate”. Tra voli di acrobati ed animali tristi che abitavano questo paesaggio desolato ad Arias sembrava di assistere alla disperazione della vita stessa.

Circo Equestre Sgueglia riletto da Arias ci pone davanti ad un gioco di specchi. Le alterne vicende di una famiglia proprietaria di un circo diventa la metafora di un mondo povero e precario. Tra la spettacolarità e le atmosfere grottesche di baracconi, giostre e trapezi

“Viviani ci trascina in un doppio gioco. Un gioco che noi dobbiamo immaginare – quello della rappresentazione circense – e uno al quale assistiamo – quello della vita. Sceglie di mettere in evidenza le lacerazioni amorose. Ci dice che non esiste rifugio possibile: anche il circo, concepito come un ultimo riparo, è esposto alla vertigine della passione e i suoi abitanti possono esserne espulsi in qualsiasi momento per sprofondare nella più grande delle solitudini”.

A Napoli Arias ha selezionato il suo cast di attori e musicisti e, immerso nel profondo della vita partenopea ha cercato e trovato quello spirito che ha portato Viviani alla creazione di questo celebre testo:

“Mi ha sempre colpito la poesia disperata che sento nelle strade di Napoli, un misto di grande lirismo e di angoscia, lo stesso che ritrovo nel testo di Viviani. Napoli non può mai lasciare indifferenti, è una sorta di esperienza assoluta e se le parole di Viviani sono ancora oggi così forti è perché sono figlie autentiche di questi luoghi”

Informazioni sullo spettacolo Circo Equestre Sgueglia

Quando: dal 21 al 23 giugno ore 20:00

Prezzo biglietti:

  • Intero: 25 euro
  • Ridotto under 25/over 56: 15 euro

Dove: Teatro San Ferdinando, Piazza Eduardo del Filippo 20, Napoli  (Google Maps)


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi