HomeCronacaChiusura Villaggio di Babbo Natale all’Edenlandia: la risposta degli organizzatori

Chiusura Villaggio di Babbo Natale all’Edenlandia: la risposta degli organizzatori

La risposta degli organizzatori alla chiusura del Villaggio di Babbo Natale all’Edenlandia.

Aggiornamento: il Villaggio di Babbo Natale ha chiuso definitivamente, secondo la comunicazione ufficiale.

***

Come ormai sappiamo, purtroppo il Villaggio di Babbo Natale all’Edenlandia è stato chiuso a causa della mancanza di alcune autorizzazioni per l’agibilità ed il pubblico spettacolo. Come spesso accade in questi caso, i vari protagonisti della vicenda, la commissione del Comune, la New Edenlandia Spa e gli organizzatori del Villaggio, sembrano accusarsi a vicenda.

In seguito al sequestro del Villaggio, però, gli organizzatori hanno voluto dare la loro risposta alla vicenda, spiegando le loro ragioni e le motivazioni che sembrano collocarli nel giusto.
Giuseppe Colace, amministratore della Key & Go, una delle società che gestiscono l’evento, dichiara che l’organizzazione non ha commesso nessuna infrazione e che si trova in regola con tutte le pratiche necessaria per dare il via al Villaggio.

Infatti, dichiara Colace, dopo la visita della Commissione Comunale di Vigilanza che aveva limitato l’uso del Teatro Eden, di una tensostruttura, della pista di pattinaggio e delle vie di fuga non segnalate adeguatamente, gli organizzatori hanno opportunamente messo tutto in regola, rendendo anche idonee le vie di fuga. Il tutto, prima dell’apertura.
Inoltre, il giorno dell’apertura, il 26 novembre, il nucleo di polizia amministrativa del comando di via Diocleziano si è recata sul luogo accertando gli interventi fatti, comunicandolo al Comune. Ecco perché, prosegue Colace, gli spettacoli si sono svolti all’aperto, essendo le strutture non utilizzabili.

Per questo motivo, conclude, si ritengono parte lesa e che “il contratto con la New Edenlandia Spa, che ci aveva assicurato di avere tutte le documentazioni necessarie per la gestione degli spazi concessi alla Key & Go ed a Animazione in Corso, ci esonera da qualsivoglia responsabilità, sindacale o relativa alle licenze di agibilità, nonché alle strutture a noi concesse“.
Dunque,  la commissione comunale sarà l’affidataria delle competenze per la consegna della licenza di agibilità al Santa Claus Village.

Non ci resta che attendere l’evoluzione della vicenda, sperando che il Villaggio di Babbo Natale possa riaprire al più presto. Continuate a seguirci per aggiornamenti!

Tags