Cannabis: scoperte due serre casalinghe a Napoli

Ott 2012

Un ragazzo di 33 anni, Raffaele Scippa, è stato arrestato a Napoli perchè colpevole di aver creato e nascosto due serre domestiche per la produzione di marjuana. Queste erano tenute in funzione con l’ausilio di lampade e impianto di aerazione con filtro, oltre a prodotti per la neutralizzazione degli odori.

I carabinieri della stazione di Secondigliano e del nucleo operativo della compagnia Stella, durante uno dei normali sopralluoghi di controllo nelle piazze di spaccio, hanno sottoposto a perquisizione dei palazzi nel rione Don Guanella e nelle Case Celesti. È qui che hanno trovato l’uomo che, non appena scoperto, ha tentato la fuga.

Un uomo di 33 anni coltivava marjuana in casa

In suo possesso, al momento dell’arresto, vi erano 65 grammi di marjuana essiccata e 3 piante di cannabis indica. Piante di cui aveva cercato di sbarazzarsi tentando il lancio dalla finestra durante il tentativo di fuga. I poliziotti, però, avevano già circondato la zona.
Attualmente, Scippa si trova nel carcere di Poggioreale.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi