Caldo a Napoli: bagno nelle fontane pubbliche della Villa Comunale

Giu 2013

Il caldo regna sovrano a Napoli, dopo un inizio di giugno un po’ incerto, governato da piogge e basse temperature. L’estate comincia finalmente a farsi sentire, con picchi termici che superano spesso e volentieri i 30°.

Questo improvviso aumento del termometro è da circoscrivere all’anticiclone africano ‘Ade’, piombato come un fulmine a ciel sereno nella nostra penisola. In città c’è grande mobilitazione dei cittadini verso le spiagge e le piscine più vicine per trovare refrigerio dalla caluria infernale delle ultime ore.

Caldo Napoli

Negli attimi in cui vi scriviamo diventa di momento in momento più difficile riuscire a trovare un piccolo pezzo di spiaggia dove piantare il proprio ombrellone e distendersi con il proprio asciugamano. Il Mappatella Beach del lungomare è stato letteralmente preso d’assalto dai bagnanti, così come le fontane pubbliche della Villa Comunale, dove i ragazzini non disprezzano rinfrescarsi con un bel tuffetto.

La caldura ci darà tregua col passare dei giorni? Dalla piega che le cose stanno prendendo, si direbbe proprio di no.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi