Cadavere sui binari: bloccate le corse della Circumvesuviana

Gen 2013

Circumvesuviana bloccata fin dalle prime ore di questa caotica mattina: ritrovato un cadavere sui binari, probabilmente già travolto da due treni i cui macchinisti non si erano resi conto di nulla. Il cadavere è di Vincenzo Manzi, 55 anni, residente ad Ercolano.

Bloccato il trasporto in tutta l’area vesuviana in particolare tra ErcolanoPortici San Giorgio a Cremano, migliaia i viaggiatori costretti ad una frenetica ricerca di un mezzo alternativo.

Ancora non è chiara la dinamica dell’incidente, se di incidente trattasi. L’uomo non era pregiudicato ne affiliato ad alcuna attività illegale, nè con problemi tali da far pensare ad un suicidio.

Trovato tra i binari della stazione di Portici (via Libertà, direzione sud), sono ancora in corso le indagini per trovare una spiegazione a questo drammatico avvenimento. In corso anche l’opera del medico legale, il quale sta tentando di stabilire l’ora del decesso, impresa difficile date le drammatiche condizioni del corpo, probabilmente travolto da due treni e trascinato per svariati metri.

Non è ancora chiaro quando verranno ripristinate le corse.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi