HomeCronacaIl babà nero del Gran Caffè Gambrinus: un dolce per dire no al razzismo

Il babà nero del Gran Caffè Gambrinus: un dolce per dire no al razzismo

Babà nero al Gran Caffè Gambrinus

Per dire “No al razzismo” il Gran Caffè Gambrinus a Napoli ha realizzato un babà nero!

Il pasticcere Stefano Avellano del Gran Caffè Gambrinus, la storica caffetteria napoletana, ha realizzato il “Babà nero” per lanciare un messaggio contro ogni forma di razzismo. Il Babà nero non stravolgerà la ricetta originale del classico dolce napoletano, sarà solo ricoperto da uno strato finissimo di cioccolato e da una mousse aromatizzata alla zuppa inglese.

Il pasticciere Avellano è conscio che il suo è solo un piccolo gesto ma spera che dopo di lui tante altre iniziative possano aiutare a depennare dalla mente dell’uomo ogni forma di razzismo.

In Italia tante etnie si incontrano e si scontrano fra loro per tradizioni, culture e religioni diverse. Purtroppo è legittimo avere paura di ciò che non si conosce, ma ciò non ci dà il diritto di avere istinti razzisti nei loro confronti. Ovunque, anche tra noi, ci sono persone perbene e quelle meno affidabili allora perchè puntare il dito contro gli altri?

L’umanità sta attraversando un momento di crisi e mai come in questo momento ha bisogno di restare unita. Un “dolce gesto” che si spera venga apprezzato da tanti.