Amicar Sharing a Napoli: parte il servizio di mobilità condivisa sostenibile

Apr 2016

Amicar sharing a Napoli in auto elettrica

Parte Amicar Sharing a Napoli, un nuovo modo per spostarsi in città all’insegna della sostenibilità e della condivisione dell’auto

Venerdì 15 aprile 2016 è stato presentato a Napoli il progetto Amicar Sharing, un modo solidale e sostenibile per lo spostamento cittadino. L’inaugurazione è avvenuta a Piazza Trieste e Trento.

Questo servizio garantirà la mobilità a tutti i cittadini che vorranno usufruire, in qualsiasi momento, di un’auto elettrica a basso impatto ambientale. Il veicolo amico dell’ambiente verrà anche condiviso da chi, come tanti, vuole aiutare il mondo e farlo diventare un posto più vivibile. Il servizio si integrerà perfettamente con il resto del trasporto urbano, senza interferire con il lavoro svolto dai taxi.

Questo è un progetto che mette Napoli sullo stesso piano di tante città europee che utilizzano questo tipo di mobilità. È un’idea nata dal precedente servizio di mobilità elettrica Ci.Ro, sviluppata dall’ente no profit “Napoli Città Intelligente”, aiutata dall’amministrazione comunale di Napoli  e dal gruppo di imprese sociali Gesco.

Come prenotare le auto

Per prenotare le auto elettriche sarà sufficiente scaricare un’app sullo smartphone o collegarsi al sito di Amicar. Sarà attivo dall’1 maggio e prevede una fase iniziale gratuita di sperimentazione. Le auto disponibili saranno 11: saranno 3 Kangoo van e 8 Zoe Renault. Per far par partire l’auto si dovrà utilizzare una tessera specifica da appoggiare sul lettore della colonnina di noleggio e potrà essere ritirata nei totem interattivi.

Ci saranno anche auto per il trasporto disabili.

Tariffe e punti di prelievo

Dopo la fase di sperimentazione, i prezzi varieranno a seconda del periodo dell’anno, a fasce orarie e a seconda delle modalità di utilizzo. Mediamente, il prezzo al minuto per il noleggio dovrebbe andare dagli 0,22 agli 0,35cent.

Attualmente, le colonnine Amicar sono 4: presso il Maschio Angioino, il Museo Archeologico Nazionale, il Parcheggio Brin e Piazza degli Artisti.

Ricordiamo che a Napoli è partito anche il servizio di taxi sharing.

Fonte foto: Repubblica.it

Summary
Article Name
Amicar Sharing a Napoli: parte il servizio di mobilità condivisa sostenibile
Description
Parte a Napoli il servizio Amicar Sharing per la mobilità condivisa e sostenibile.
Author
Napolike.it

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi