Napoli, la prima opera cittadina di street art su facciata a Ponticelli

Mag 2015

Street art su facciata nel quartiere Ponticelli di Napoli

Napoli inaugurerà “Ael. Tutt’egual song’e creature”, la prima opera di street art su facciata!

Gli amanti di graffiti e murales non potranno mancare ad ”Ael. Tutt’egual song’e creature” la prima rappresentazione cittadina di street art su facciata, che sarà inaugurata mercoledì 20 maggio 2015 in via Argine 866 a Ponticelli.

L’iniziativa, a cura dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio (UNAR) e del Comune di Napoli, celebrerà la street art metropolitana attraverso l’opera firmata dal celebre artista di strada italo-olandese Jorit e raffigurante il viso di una bambina, di una “creatura” appunto.

Attraverso l’arte, dunque, lo straordinario evento, con l’ausilio dell’Anci e dell’Osservatorio di ricerca e sviluppo della creatività Inward, si pone all’interno di un piano di accoglienza sociale che si scaglia contro ogni forma di razzismo e discriminazione.

Alla cerimonia d’apertura interverranno importanti personaggi del sociale a Napoli, quali Marco De Giorgi direttore dell’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il presidente della VI municipalità Anna Cozzino e gli assessori Roberta Gaeta, Ciro Borriello ed Alessandra Clemente.

Informazioni su “Ael. Tutt’egual song’e creature”

Quando: mercoledì 20 maggio 2015
Dove: via Argine, 866
Orario: ore 16:00
Prezzo biglietto: gratuito


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza d'uso. Navigando ne accetti l'uso. Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi